Social

A ogni post il suo social

I social network permettono interventi di comunicazione ad hoc, ossia più centrati sull’utente e individualizzati, producendo così risultati migliori rispetto a interventi più generalizzati.

Instagram è ormai il canale principe per il branded storytelling: immagini di impatto, video, slideshow che servono a rafforzare l’identià del brand e l’attenzione da parte dei follower.

Pinterest viene poco utilizzato nel mercato italiano ma ha un seguito molto importante negli USA. Le bacheche devono essere ben curate e servire anche da spunto creativo per gli altri social.

Facebook va usato per mantenere un contatto costante con i fan, sviluppare engagement, promuovere prodotti, condividere argomenti di interesse generale.

Twitter ha senso soprattutto per la copertura live degli eventi e per la partecipazione a dibattiti di interesse generale (hastag diffusi).

Youtube supporta l’indicizzazione sui motori ma ha senso solo se vi si pubblicano contenuti di interesse generale (non solo branding ma anche tutorial etc.).

Scopri tutti i nostri progetti dedicati ai social

Potrebbe interessarti anche