Haier

Vetrina sul web per la divisione Haier Europe

Haier è il secondo produttore mondiale di elettrodomestici per la casa. Nel 2008 ha affidato a Studio Pleiadi il restyling completo dei siti internet della divisione Haier Europe. Il compito di ripensare la vetrina sul web di un gruppo così importante, in un mercato competitivo come quello europeo, richiedeva un approccio non convenzionale.

Ad Haier abbiamo proposto una sfida: parlare con le persone. Credete nei vostri prodotti al punto da essere disposti a un dialogo aperto con i clienti, reali e potenziali, soddisfatti e insoddisfatti? Ci hanno risposto sì. Così è nato il sito Haier Europe. Un progetto che fa proprio il meccanismo partecipativo dei blog: i lettori hanno la possibilità di dialogare direttamente con Haier pubblicando la loro opinione sui prodotti, dando consigli o semplicemente chiedendo informazioni.

Il Team di Haier ha deciso di metterci la faccia: ogni intervento pubblicato dall’azienda ha un volto e un nome. Visto che nel mondo reale le conversazioni sono fatte di persone, perché non provare a trasferire in rete la stessa logica? In un settore dove la fiducia nel marchio è un fattore decisivo, mostrare le persone che stanno dietro a quel marchio rappresenta un netto segnale di discontinuità rispetto al sito aziendale “classico”, freddo e unidirezionale. L’entusiasmo mostrato da Haier ci ha fatto capire che quella era la strada giusta.

Basato su sfondi bianchi, interfaccia leggera e un uso misurato di Flash, il layout del sito è improntato alla massima leggibilità. Un meccanismo intuitivo e colloquiale di navigazione rende immediata la ricerca nel catalogo, senza costringere l’utente a tenere a mente codici complicati o a interminabili sequenze di clic per trovare il prodotto desiderato.

Il rapporto tra Haier e Studio Pleiadi si consolida nel 2009 con un progetto di identity development, partito dalla richiesta dell’azienda di un elemento grafico in grado di rendere più “calda” la comunicazione del brand – sia interna che esterna – che ha portato alla creazione dello Sparkle, un simbolo composto da barre multicolori in grado di adattarsi, variandone dimensioni e orientamento, a diversi contesti. Lo Sparkle è stato utilizzato nelle campagne di Haier andando nel contempo a integrarsi nella grafica di oggettistica, stampati e intestati commerciali, vivacizzandone l’immagine e dando una scintilla in più alla comunicazione del gruppo.